CCNL FRIGORISTI

È stato sottoscritto il CCNL FRIGORISTI per Aziende che producono, installano o gestiscono macchine, impianti, apparecchi o componenti per il freddo industriale, commerciale, alimentare o di laboratorio.

Dal 1° Luglio 2020, con l’applicazione del CCNL FRIGORISTI di ASSOFRIGORISTI Datoriale, gli Associati potranno trovare adeguate risposte contrattuali ai principali problemi di lavoro della
Categoria, quali:

1) inquadramento del personale che, adeguato al Quadro Europeo delle Qualifiche (E.Q.F.), è più chiaro e coerente. Inoltre, sono presenti le esemplificazioni proprie dei Frigoristi, che rendono l’inquadramento più facile e giusto;

2) regolamentazione delle trasferte, del trasfertismo e del tempo di viaggio;

3) regolamentazione del lavoro straordinario “obbligatorio” a domanda (massimo di 300 ore/anno e % di maggiorazione dal 15 al 40%), del lavoro straordinario con riposo compensativo (maggiorato dal 5 al 17%) e della Banca delle ore (maggiorato dal 5 al 17%, con saldo continuo, attivo o passivo), purchè il lavoro mediamente prestato negli ultimi 12 mesi non sia eccedente le 48 ore settimanali;

4) sulle ferie (di 160 ore/anno): regolamentazione con accordo aziendale della rotazione del personale, compatibile con le esigenze stagionali (da maggio a settembre), legate alle richieste di intensificazione degli interventi e manutenzioni, nel rispetto di priorità nei casi di documentate esigenze familiari o personali del Lavoratore;

5) regolamentazione della malattia con riduzione dei costi, ovviamente nel rispetto delle previsioni di legge in materia;

6) delega di molti ambiti alla Contrattazione Aziendale di secondo livello (sull’orario di lavoro, l’introduzione di sistemi retributivi premiali, sullo straordinario, i riposi ecc.);

7) sul trattamento retributivo:

a. previsione di un Elemento Regionale, a parziale recupero del differenziale del costo della vita registrato nelle diverse Regioni, a partire da € 15 per il livello più basso della Calabria, Molise e
Basilicata, fino ad € 125, sempre per il livello più basso, per la Lombardia, regione italiana con il più elevato costo della vita;

b. introduzione di un’Indennità Sostitutiva di Mancata Contrattazione, da riconoscere mensilmente ai lavoratori in assenza di Accordo Aziendale, in base all’effettiva presenza al lavoro;

c. sono previsti percorsi agevolati d’inserimento alle specifiche qualifiche professionali;

d. vi sono importanti benefici assistenziali ed assicurativi per i lavoratori.

 

Per applicare il Contratto, contatta ASSOFRIGORISTI Datoriale, così potrai ricevere il testo integrale del CCNL, l’assistenza nella sua prima applicazione e risolvere molti dei problemi
gestionali propri del rapporto di lavoro di Categoria. 
Oltre che conveniente ed utile alla Categoria, ricordiamo anche che il CCNL Frigoristi, per obbligo associativo, dovrà essere applicato da tutti gli Associati di ASSOFRIGORISTI Datoriale.

 

Per informazioni: contratto@assofrigoristi-datoriale.it